Cosa vedere in Valle d'Aosta in 3 giorni

Sicuramente il Trentino Alto Adige è la meta perfetta per la vacanza invernale, ma negli ultimi anni anche la Valle d'Aosta ha iniziato ad ospitare tanti viaggiatori alla ricerca di nuove esperienze, del contatto con la natura e la voglia di confort e bellezza dei paesaggi. Nell'organizzazione di un soggiorno di uno dei campeggi in Valle d'Aosta, c'è da controllare le varie tappe, o comunque sapere in anticipo cosa fare in 3 giorni in Valle d'Aosta, in una regione che ha tanto da offrire. In questo nostro articolo proviamo a darvi i consigli di viaggio per trascorrere un weekend, ma anche una settimana, perché no!

Valle d'Aosta, cosa fare in 3 giorni?

Ci sono alcuni luoghi che bisogna definire del cuore in Valle d'Aosta, come la famosa città di Courmayeur, il paese simbolo della Regione e che entra di diritto nell'organizzazione di un viaggio di 3 giorni qui. Sicuramente parliamo della meta più chic del Nord Italia ed anche più costosa, ma è lo spirito a condurci e la voglia di conoscenza, per cui visitare Courmayeur in Valle d'Aosta è un must al quale non si può rinunciare. Cosa fare in 3 giorni? Courmayeur è una tappa necessaria, ma quello che vi consigliamo è la visita ad uno dei castelli più belli della Valle d'Aosta: Castello Savoia, costruito dalla Regina Margherita tra la fine dell'800 e l'inizio del 900. Questo bellissimo castello si trova a Gressoney-Sain-Jean, un piccolo centro valdostano, con un centro storico tipico e pittoresco. Un paese montano, con un fiume che lo attraversa e che vi dà l'idea di una piccola comunità di montagna che gode di una boccata d'aria di ossigeno puro!

Il cibo contraddistingue questa Regione, per la qualità dei prodotti, per cui a Gressoney-Saint-Jean approfittate per assaggiare il lardo di Arnad con miele e crostini di pane caldo, oppure il tomo di Gressoney, il tipico formaggio del luogo. A piedi dal centro si può raggiungere facilmente quello che è la splendida conca del lago Gabiet, per godere dello spettacolo naturalistico che vi attende. 

In 3 giorni bisogna vedere anche Aosta!

In un tour di 3 giorni in Valle d'Aosta è impossibile non pensare di visitare il suo capoluogo, cioè Aosta, circondata da ben diverse montagne: Grand Combin, Mont vélan, Mont Emilius, Becca di Nona e Testa del Rutor! Vi sembra poco? Beh, la posizione geografica di questa città è perfetta per gli interscambi tra l'Europa e l'Italia, per la presenza del traforo del Monte Bianco e del Gran San Bernardo. Aosta gode di magnifici monumenti medievali e di testimonianza storica, come l'Arco di Augusto, il teatro Romano, la cinta muraria. E la Cattedrale rientra nei capolavori medievali che racchiudono opere artistiche di grande valore culturale. Se organizzate questo tour di 3 giorni in Valle d'Aosta, ecco cosa fare il 30 e 31 gennaio di ogni anno: la millenaria Fiera di Sant'Orso, dove artisti ed artigiani espongono opere di legno, ferro battuto, pietra ollare, attrezzi vari, utensili, proprio nel centro di Aosta. 

Soggiorno a Etroubles in Valle d'Aosta 

Etroubles è una località di soggiorno in Valle d'Aosta, importante dal punto di vista storico perché via di passaggio per il Colle del Gran San Bernardo, dove, più avanti, si sviluppò anche la Via Francigena. Qui passò l'esercito Napoleonico nel 1800, per cui sicuramente vi si troveranno dei riferimenti storici per le diverse influenze che questa piccola città ha subito. Il suo borgo medievale è davvero uno spettacolo ed è un museo a cielo aperto, passeggiando in piccole viuzze di ciottolato, scoprendo fontanili, antiche abitazioni medievali. Ad Etroubles si trova il camping Tunnel, il quale sicuramente potrebbe essere una valida opportunità per fermarvi qui e approfittare di una struttura di ottimo livello.  

Lascia un commento Tutti i campi indicati con un * sono obbligatori
Il commento è inviato, sarà sottoposto alla validazione del nostro team. Grazie.