#YourCampingStory: Cabopino in Andalucia

Ogni settimana i gestori dei campeggi e i professionisti parlano avranno il loro spazio sul nostro blog e condivideranno con noi un un po' della loro terra e della loro vita quotidiana, dandoci l'opportunità di respirare dell'aria pura. Oggi ospitiamo Francisco Espinosa del camping Cabopino in Andalucia.

Quando i suoi clienti vengono in vacanza per la prima volta da voi, che consiglio dà loro? Qual è la cosa da fare per eccellenza? L'esperienza imperdibile? (Sul posto o nelle vicinanze)

Se si tratta della prima visita in Costa del Sol, sarà difficile scegliere ciò che è imperdibile durante il soggiorno. Oltre alle spiagge idilliache, come la spiaggia di Cabopino vicino al campeggio e un clima unico, il viaggiatore può trovare bellissimi villaggi bianchi, come Mijas o il centro di Marbella, o visitare luoghi pieni di cultura e bellezza , come la città di Malaga. Anche la gastronomia é qualcosa da ricordare da noi. Da non perdere il pesce e la specialità locale della paella in uno dei bar sul mare.Se viaggiate con bambini, l'offerta di parchi divertimenti e tematici è vasta, a partire dal nostro campeggio Cabopino che offre attività ogni giorno.

Siete di certo consapevoli che accoglierete presto dei clienti che sono stati confinati a casa per parecchie settimane: qual è secondo lei il miglior consiglio da dar loro affinché approfittino al meglio del soggiorno presso la vostra struttura?

Il campeggio ha tutto ciò che ci è mancato durante questo lungo periodo di confinamento: stare all'aria aperta, attività, poter essere al tavolo con amici o familiari ... Potremo condividere questi momenti meravigliosi che ora sapremo godere come mai prima d'ora. Natura e mare, sport, scoperta culturale: tutto avrà un sapore speciale.

Lei che é cresciuto in Andalucia, conosce bene la sua regione e i suoi abitanti, con il loro bagaglio culturale e gli elementi caratteriali che li contraddistinguono. Potrebbe darcene una definizione sintetica?

L'Andalusia è una terra accogliente, con persone gentili e amichevoli e infrastrutture e servizi di prim'ordine, con un clima e una gastronomia invidiabile.
Una regione ricca di cultura dovuta alle civiltà e ai popoli che l'hanno attraversata, dove il viaggiatore troverà tutto ciò che vuole cercare: mare, montagna, neve, città, piccoli villaggi e molto altro...

Avete di sicuro dei client storici, vacanzieri fedeli affezionati alla vostra struttura e alla regione. Secondo lei, perché le persone vengono e ritornano nel vostro campeggio?

Abbiamo un'alta percentuale di clienti abituali, sia in inverno che in estate. Centinaia di ospiti provenienti da tutta Europa decidono di trascorrere interi inverni nel nostro campeggio, non solo per il clima della nostra regione, ma anche per la sicurezza, il livello dei servizi e le attività gratuite che la nostra struttura offre. In estate - per lo più frequentato da famiglie con bambini - i vacanzieri tornano ancora e ancora su richiesta dei loro figli. Sappiamo che se i bambini sono felici, anche i genitori sono felici!

Parliamo di umano, di scambi sociali. Ci potrebbe fornire 3 parole o espressioni che definiscono al meglio la vostra squadra, i valori e lo spirito della vostra struttura?

Sicurezza, professionalità, sorriso.

Le andrebbe di svelarci uno dei suoi segreti? Ad esempio, qual è la cosa che ama fare quando chiude il campeggio a fine stagione? (Gastronomia, territorio, camminate, attività, hobby, viaggi, riposo, altro…).

Il nostro campeggio non si chiude mai, ma quando finiamo la stagione estiva non c'è niente di meglio che camminare sulle dune di Artola la sera, vicino al campeggio.

Lascia un commento Tutti i campi indicati con un * sono obbligatori
Il commento è inviato, sarà sottoposto alla validazione del nostro team. Grazie.